Francesca Barale (VO2 Team Pink) sfiora il podio agli Europei di Trento

Trento, 10/09/2021

Podio sfiorato, un ruolo da protagonista recitato e un preziosissimo compito svolto nell’economia di squadra italiana. E’ un Europeo da protagonista quello vissuto da Francesca Barale, atleta ossolana del sodalizio piacentino VO2 Team Pink in grande evidenza in maglia azzurra nella prova su strada di oggi (venerdì) nella rassegna continentale di Trento. Per la piemontese, un quarto posto finale che – per il team piacentino presieduto da Gian Luca Andrina – fa coppia con un altro bel piazzamento, quello della compagna di squadra e di nazionale Carlotta Cipressi (forlivese), ottava.

La medaglia d’oro è andata alla tedesca Lisa Riedmann, che in una volata ristretta ha preceduto la marchigiana Eleonora Ciabocco, brava a regalare un argento all’Italia, e la francese Eglantine Rayer.  La Barale ha chiuso quarta, precedendo la neocampionessa a cronometro, la russa Alena Ivanchenko, centrando un bel piazzamento contando il fatto di essersi messa a disposizione della compagna di nazionale Ciabocco per lo sprint. Lo stesso vale per Carlotta Cipressi, capace di emergere nelle prime posizioni del gruppo, arrivato a 1 minuto e 10 secondi di ritardo dalla vincitrice.

Sulla salita di Povo, la Barale ha provato ad accendere la corsa, scattando nel penultimo giro (a circa 20 chilometri dal traguardo) inseguita dalle russe Abaidullina e Ivanchenko, con una quindicina di secondi sul primo drappello dove figurava anche la Ciabocco. Tre chilometri dopo, la testa della corsa si era allargata a sei atlete, con la marchigiana rientrata in testa insieme alla tedesca Riedmann e alla francese Rayer per quella che sarà poi l’azione decisiva della corsa. Nell’ultima tornata, sempre sulla salita la Barale ci ha riprovato, firmando il forcing al quale hanno resistito Rayer e Ivanchenko. La fase di studio ha agevolato il nuovo rientro di Ciabocco e Riedmann per un quintetto dove l’Italia ha provato a sfruttare la superiorità numerica (due atlete) ma non è bastato per contenere il guizzo dell’atleta teutonica.

Per le due “panterine”, si conclude l’avventura alla rassegna trentina che nel giorno d’apertura (mercoledì) aveva visto Carlotta Cipressi conquistare il nono posto nella prova a cronometro di categoria. 

“E’ stata una gara davvero selettiva – il commento di Francesca Barale – durante i primi giri, anche se abbastanza controllati, la salita è stata presa piuttosto forte. Nelle ultime due tornate l’andatura è aumentata, ma scollinavo bene e all’ultima, dopo che avevo attaccato, pensavo riuscissimo ad arrivare. Dopo che è rientrata la Ciabocco, il mio compito era quello di tirare e così è stato. Alla fine, la tedesca era davvero forte quindi credo che più di cosi non si potesse fare. Il quarto posto dà un po’ fastidio ma alla fine va bene così”.

IL WEEK END IN SELLA – Non c’è sosta per il VO2 Team Pink, pronto per un nuovo appuntamento di spicco. Domani (sabato) e domenica le “panterine” saranno al via del Giro delle Marche in Rosa, schierando le Elite (Under 23 primo anno) Aurora Mantovani, Elisa Tonelli, Alice Capasso e Cristina Tonetti e le Junior Silvia Bortolotti, Chiara Sacchi, Martina Sanfilippo, Francesca Barale e Carlotta Cipressi, queste ultime due chiamate agli “straordinari” dopo gli Europei.

“A differenza dello scorso anno – spiega Stefano Peiretti, direttore sportivo delle formazioni Donne Elite e Donne Junior del VO2 Team Pink - il Giro delle Marche in Rosa si articolerà in due corse, entrambe Open. Sabato si correrà a Villa Musone, una tappa con una parte iniziale sostanzialmente pianeggiante e una salita finale, mentre domenica si affronterà il classico circuito a saliscendi di Offida. Ci presenteremo con la formazione al completo, comprese anche Barale e Cipressi fresche di partecipazione agli Europei di Trento. Le ragazze sono competitive e sapremo dire la nostra in entrambe le tappe, con un occhio di riguardo alla classifica finale di questa due giorni marchigiana”.

In quanto ad appuntamento di prestigio non sarà da meno il Ciclismo giovanile VO2 Team Pink, di scena domani (sabato) a Borgo Valsugana (Trento) con le Allieve e le Esordienti di scena rispettivamente nella Coppa Rosa e nella Coppa di Sera. Nella prima categoria, al via ci saranno Linda Ferrari, Irma Siri, Vittoria Grassi, Arianna Giordani, Emma Del Bono, Sara Guidetti, Marta Festa e Giorgia Tagliavini, mentre nelle Esordienti correranno Asia Baistrocchi, Giulia Casubolo e Sarah Sandei.

Risultati

Europei Trento prova su strada Donne Juniores: 1° Linda Riedmann (Germania) 67 chilometri 600 metri in 1 ora 53 minuti 9 secondi, 2° Eleonora Ciabocco (Italia), 3° Eglantine Rayer (Germania) a 2 secondi, 4° Francesca Barale (Italia), 5° Alena Ivanchenko (Russia), 6° Anniina Ahtosalo (Finlandia) a 1 minuto 10 secondi, 7° Noelle Ruetschi (Svizzera), 8° Carlotta Cipressi (Italia), 9° Anna Van der Meiden (Olanda), 10° Fiona Zimmermann (Svizzera).

 

Nella foto, Francesca Barale (VO2 Team Pink) in primo piano in maglia azzurra nella prova su strada Donne Juniores agli Europei di Trento

A.S.D. Vo2 Team Pink

Via Martiri della Libertà, 113 - 29010 Monticelli d'Ongina (Pc)

C.F. n. 01703940336
e-mail:

privacy | realizzazione sito internet | CMS proprietario